Corpo Musicale "G. Verdi"

di Ronco Briantino

Il Regolamento

Regolamento dell’Associazione: CORPO MUSICALE "G. VERDI"

costituita in data: 01/09/1987

con sede legale in: RONCO BRIANTINO
via V. Mandelli n° 13

con sede operativa in: Via PIO XI ( presso scuole elementari)

Nuova edizione gennaio 2001

ARTICOLO 1

Il Corpo Musicale è diretto da un Maestro e da un Vice-maestro.
Il Maestro viene nominato dal Consiglio.
Il Vice-maestro viene scelto, previa verifica delle sue capacità musicali, fra una rosa di nomi indicati dal Maestro: la scelta compete al Consiglio.
Il Vice-maestro coadiuva il Maestro nell’insegnamento, sostiene ed incita gli allievi e deve essere sempre presente ai servizi e alle prove; assume la guida del Corpo Musicale in caso di assenza del Maestro.

ARTICOLO 2

I Musicanti devono sostenere, con la propria volontà, il loro gruppo prima degli altri corpi, complessi e gruppi.
In caso di assenza, il musicante dovrà comunicare la propria indisponibilità per tempo, affinché ne venga disposta la sostituzione, al fine di non compromettere l’esecuzione del programma o del servizio.
Il musicante è tenuto ad accettare eventuali cambiamenti di ruolo abituale predisposti dal Maestro per esigenze di servizio o di organizzazione.

ARTICOLO 3

Ai musicanti, al momento della consegna dello strumento, verrà chiesta, a titolo cauzionale, una quota che verrà stabilita di volta in volta dal Consiglio Direttivo, restituibile alla restituzione dello strumento.

ARTICOLO 4

I Musicanti sono responsabili della buona conservazione degli strumenti, garantendone il buon uso ed il buon funzionamento; in caso di perdita o danneggiamento causato da non curanza, al musicante sarà richiesto il risarcimento di quanto dovuto.
La massima cura deve essere rivolta anche per la divisa, che dovrà essere sempre in ordine e pronta per qualsiasi servizio.
Il musicante deve essere puntuale alle prove, ai concerti ed ai servizi; gli orari vengono esposti in sede.
Il contegno ed il comportamento devono essere improntati alla massima serietà e correttezza, sia verso estranei che nei confronti degli altri musicanti.
In caso di recesso dal Corpo Musicale, il musicante è tenuto alla resa di tutto il materiale ricevuto in dotazione.
L’archivista è responsabile delle partiture affidate ai musicanti.
All’archivio musicale ed al controllo delle partiture è addetto l’archivista.

ARTICOLO 5

I servizi obbligatori da effettuarsi nel corso di ogni anno sono i seguenti:

  • Corpus Domini

  • Festa patronale

  • IV Novembre

  • Feste civili e religiose di particolare importanza

  • Celebrazione di S: Cecilia

  • I servizi da effettuarsi

fuori dall’ambito comunale, devono essere comunicati almeno 15 giorni prima della data fissata.
In caso di servizi urgenti ed eccezionali, i musicanti devono essere interpellati data la impossibilità del preavviso.

ARTICOLO 6

Nel caso di decesso di un musicante, tutto il Corpo Musicale, è tenuto a partecipare alla cerimonia funebre, in divisa e con lo strumento.

ARTICOLO 7

La qualifica di socio cessa:

  1. su precisa domanda scritta di recesso

  2. per la mancata partecipazione alle manifestazioni dell’associazione

  3. mancato versamento del contributo annuale

  4. per altri gravi motivi

Il socio espulso potrà fare ricorso, se riterrà di averne motivo, entro 30 giorni dall’espulsione.

ARTICOLO 8

Il Consiglio Direttivo è composto da 9 membri eletti dall’assemblea degli associati, dura in carica 5 anni ed è rieleggibile.
I componenti del Consiglio Direttivo non hanno diritto ad alcun compenso.
I componenti del Consiglio Direttivo eleggono fra loro un Presidente, un Vice Presidente, un Segretario ed un Tesoriere, ed un archivista.

ARTICOLO 9

L’assemblea ordinaria e straordinaria.
L’assemblea ordinaria è convocata dal Consiglio Direttivo ogni anno entro 30 giorni dalla chiusura dell’esercizio sociale per trattare gli argomenti posti all’ordine del giorno.
L’Assemblea straordinaria è convocata quando il Consiglio Direttivo ne ravvisi la necessità, o quando un terzo degli associati ne fanno richiesta.
La convocazione deve avvenire con apposito avviso affisso nella sede
8 giorni prima della data, seguito da un invito scritto, inviato al domicilio dei soci.

ARTICOLO 10

Le assemblee ordinarie e straordinarie saranno ritenute valide, con la presenza della maggioranza dei soci, un’ora dopo l’orario di convocazione.
Nell’assemblea ordinaria verrà presentato il rendiconto annuale.
Ogni socio potrà prendere visione della documentazione in qualsiasi momento, presso il luogo destinato dal Presidente.

ti piacerebbe suonare uno strumento?
Vieni in banda!

Contattaci